F.A.Q.

Esistono più modelli di batterie fra le quali scegliere al momento dell’ordine?

Si, è possibile scegliere tra diversi tipi di batterie per ogni modello di Triride. La tecnologia utilizzata è Litio-Ioni. Si differenziano tra loro per capacità e tensione: 36 Volt da 5,8 fino a 15 Ampere oppure 48 Volt da 10 a 12 Ampere. Queste ultime sono disponibili solo su alcuni modelli “Special”.

Le batterie possono soddisfare le esigenze personali dell’utilizzatore: con più alta capacità e maggiore autonomia di percorrenza, con capacità al di sotto dei 300 Wh, quindi corrispondenti alle norme IATA per l’imbarco sui voli aerei per coloro che viaggiano frequentemente e batterie con tensioni più alte per chi necessita di maggiore potenza allo scopo di affrontare percorsi con pendenze o difficoltà estreme.

Sulle schede d’ordine è possibile scegliere fra i modelli disponibili.

I nostri accumulatori possono sopportare oltre mille cicli di ricarica, corrispondente a circa 10 anni di durata e non hanno effetto memoria. E’ buona norma non farle scaricare completamente. Richiedono circa 4-5 ore di tempo per un rifornimento completo. Quando il dispositivo non viene usato per lungo tempo è consigliabile sottoporle ad un ciclo di ricarica almeno ogni due mesi.

E’ possibile acquistare una batteria potenziata per migliorare le prestazioni dell’ausilio? Se si, quanto costa?

Si, solo sui modelli “Special” di Triride. Per i costi puoi contattare il tuo rivenditore di fiducia.

Quali caratteristiche deve avere la carrozzina per potervi agganciare il Triride?

Il dispositivo è universale e pertanto si può agganciare a tutte le carrozzine esistenti in commercio.
Per i modelli speciali, che richiedono sistemi di aggancio personalizzati, è necessario inoltrare una richiesta alla nostra azienda.

Esistono accessori a completamento delle dotazioni originali?

Esistono moltissimi accessori, disponiamo di un dettagliato catalogo con fotografie e descrizioni per ciascun ricambio, articolo o accessorio. La pubblicazione è scaricabile dal sito o si può richiedere direttamente all’azienda.

Quanti modelli sono a catalogo? Come faccio a capire quale è più adatto alle mie esigenze?

I modelli a catalogo sono sette, hanno ruote con dimensioni diverse, da 8” fino a 16”, vi sono diverse configurazioni, motorizzazioni e caratteristiche che sono ben descritte sul catalogo o sul sito web dell’azienda. Per fare la scelta migliore è consigliabile effettuare una prova pratica presso la propria ortopedia di fiducia previo appuntamento diretto oppure a domicilio richiedendo via mail un contatto con il nostro agente di zona.

Sono molto pesante (oltre 100 kg.), c’è un modello che mi permette di circolare tranquillamente?

Tutti i modelli Triride sono idonei per la trazione di persone e carrozzine con peso massimo di 120 kg. Per utenti con peso superiore a 120 kg sono consigliabili i modelli “Special”, con potenze superiori ai mille Watt e batteria speciale.

Desidero avere un preventivo per l’acquisto o, in alternativa, chiedere alla mia Azienda Sanitaria di acquistarmelo, a chi mi posso rivolgere?

Rivolgiti alla tua ortopedia di fiducia per quotazioni e informazioni oppure all’Azienda Sanitaria Nazionale. Quest’ultima richiede lo stesso iter necessario all’ottenimento di qualsiasi altro ausilio. Riepiloghiamo qui di seguito i passaggi necessari:

1 – Dal tuomedico curante fatti rilasciare l’impegnativa di “visita fisiatrica per prescrizione ausilio”;
2 – Dal fisiatra dell’Azienda Sanitaria o presso il Centro di Riabilitazione di riferimento ritira la richiesta per il dispositivo Triride: “Kit di motorizzazione elettrica per carrozzina manuale”. Attualmente riconducibile al Nomenclatore Tariffario ai sensi dell’Art. 1 comma 5 del Decreto Legislativo di riferimento;
3 – Consegna all’Ufficio Ausili della tua ASL la documentazione rilasciata dal fisiatra con l’indicazione per la riconducibilità al codice ISO 12.21.27.006 (carrozzina elettronica interno-esterno) oppure al codice ISO 12.21.27.009 (carrozzina elettronica da esterno).
Il Nuovo Nomenclatore Tariffario delle protesi e ausili che presto entrerà in vigore, prevede invece espressamente il “kit di motorizzazione universale per carrozzine manuali” con il codice ISO 12.24.09.015

Ho recentemente acquistato una carrozzina, la prescrizione dell’ausilio è immediata o c’è un tempo tecnico di attesa?

L’iter necessario è identico a quello per l’ottenimento di qualsiasi altro ausilio. Riepiloghiamo qui di seguito i passaggi necessari:

1 – Dal tuomedico curante fatti rilasciare l’impegnativa di “visita fisiatrica per prescrizione ausilio”;
2 – Dal fisiatra dell’Azienda Sanitaria o presso il Centro di Riabilitazione di riferimento ritira la richiesta per il dispositivo Triride: “Kit di motorizzazione elettrica per carrozzina manuale”. Attualmente riconducibile al Nomenclatore Tariffario ai sensi dell’Art. 1 comma 5 del Decreto Legislativo di riferimento;
3 – Consegna all’Ufficio Ausili della tua ASL la documentazione rilasciata dal fisiatra con l’indicazione per la riconducibilità al codice ISO 12.21.27.006 (carrozzina elettronica interno-esterno) oppure al codice ISO 12.21.27.009 (carrozzina elettronica da esterno).
Il Nuovo Nomenclatore Tariffario delle protesi e ausili che presto entrerà in vigore, prevede invece espressamente il “kit di motorizzazione universale per carrozzine manuali” con il codice ISO 12.24.09.015

L’ausilio può essere sostituito ogni 5 anni. La fornitura di un Triride, da parte della ASL, esclude la possibilità di ottenere altri ausili elettrici come ad esempio una carrozzina elettronica o uno scooter elettrico.

Per la manutenzione a chi mi posso rivolgere?

Sia per gli interventi di tipo ordinario che straordinario è opportuno rivolgersi all’ortopedia che ha fornito l’ausilio la quale, per eventuali riparazioni non fattibili nel proprio laboratorio, provvederà a contattare direttamente la casa madre. La sostituzione del motore o della batteria, qualora il dispositivo sia stato fornito dalla propria ASL di riferimento, possono rendere necessaria la presentazione di una richiesta allo stesso Ente.

A chi mi rivolgo per la sostituzione del copertone o, più semplicemente, dove posso acquistarne uno?

E’ sempre meglio rivolgersi alla propria ortopedia dato che il dispositivo è equipaggiato con uno speciale pneumatico anti-usura, progettato per garantire un’ottima tenuta di strada in accelerazione e frenata oltre ad una lunga durata.

Contacts

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Riscrivi il seguente testocaptchanel campo sottostante